Ministri della Difesa e del Gabinetto di Sicurezza Istituzionale della Presidenza della Repubblica (GSI) partecipano alle commemorazioni del 72° anniversario della FEB

Il Ministro della Difesa Raul Jungmann e il Ministro del GSI Generale di Corpo d’Armata Sergio Westphalen Etchegoyen, dal 22 al 25 aprile, hanno presenziato agli eventi commemorativi in occasione del 72° anniversario della partecipazione della Forza di Spedizione Brasiliana (FEB) alla Campagna d’Italia durante la Seconda Guerra Mondiale.
Nell’ambito delle commemorazioni hanno ripercorso il cammino della FEB visitando i principali siti storici del periodo bellico: Staffoli, Porretta Terme, Monte Castello e Castelnuovo. A Pistoia presso il Monumento Votivo Militare Brasiliano, sede dell’ex cimitero dei soldati della FEB, e presso quello di Monte Castello sono state deposte delle corone d’alloro in omaggio ai caduti in guerra.
Il 25 aprile, come di consueto, si è svolta la cerimonia commemorativa della FEB e della Liberazione d’Italia dal giogo nazifascista. Nell’ambito delle celebrazioni si è reso omaggio all’eroe brasiliano Sergente Max Wolff Filho, in località Riva di Biscia luogo in cui morì, e all'Aspirante Francisco Mega a Montese.
La cerimonia ha visto la presenza dell’Ambasciatore del Brasile Antonio de Aguiar Patriota, degli Addetti delle Forze Armate brasiliane oltre a quella di diverse autorità civili e militari italiane.
Gli anziani del luogo hanno condiviso i loro ricordi con le autorità presenti, raccontando l’affetto dei soldati brasiliani nei riguardi della popolazione, del rapporto instauratosi con i Pracinha che usavano dividere le proprie razioni alimentari con gli abitanti del luogo. In queste zone la parola “mingau” ha assunto il significato di cosa buona, deliziosa, per il fatto che molti militari dividevano questa pietanza con la popolazione. Gli italiani più anziani considerano i brasiliani come liberatori, amici e fratelli.

 
Foto 1: Base Logistica della FEB a Staffoli.
Foto 2: Monumento Votivo Militare Brasiliano a Pistoia.
Foto3: Quartier Generale del Maresciallo Mascarenhas de Moraes a Porretta Terme.
Foto 4: Monumento dedicato ai Tre Pracinhas caduti a Precaria di Vergato.
Foto 5: Monumento dedicato a Frate Orlando, nel luogo della sua morte a Bombiana.
Foto 6: Cerimonia in omaggio a Max Wolff Filho.
Foto 7: Cerimonia al Largo Brasile a Montese.
Foto 8: Gli scolari di Montese mentre intonano la “Canção do Expedicionário”.

 

 

Idioma

Vai all'inizio della pagina
JSN Boot template designed by JoomlaShine.com